Archives for 

anoressia

Disturbi alimentari: Anoressia

L’ è un disturbo alimentare che a dispetto del nome (propriamente mancanza di appetito) si manifesta nella volontà di conservare l’appetito perché si ha sempre fame e sempre più voglia di non considerare questo bisogno.

L’ nervosa  comporta una totale paura di ingrassare legata ad un’ estrema di dimagrire. Ci si vede sempre grassi, sempre con qualche chilo in più. L’anoressia è un disturbo molto concentrato soprattutto in quei paesi industrializzati dove il è molto facilmente alla portata di tutti. In un mondo globalizzato in cui i media stabiliscono i canoni di bellezza la donna è quella più soggetta a questo tipo di disturbo (nel 90% dei casi). L’età della pubertà è quella più critica e in questo periodo è sicuramente più semplice iniziare a vedere il proprio corpo come lontano da certe idee di bellezza preconcette. Il soggetto  assiste  a dei cambiamenti, a un riscontro con la propria sessualità. E’ un ‘bersaglio’ più facile. Se consideriamo poi la personalità del singolo individuo (bassa autostima o perfezionismo) il è più facilmente in agguato. Si inizia con una dieta. Il voler perdere risulta essere l’obiettivo più ricercato e spesso questo è accompagnato da un impegnativo sforzo fisico in attività sportive.

Quali sono i ?

Principalmente l’anoressia nervosa si manifesta con il rifiuto del . Si ha molta fame e si cerca di frenare questo bisogno in qualsiasi modo per la paura di ingrassare. Tra i comportamenti tipici del disturbo vi è ad esempio quello di indursi il vomito dopo aver mangiato.

‘Possono adottare le tecniche più disparate per valutare dimensioni e corporei, come pesarsi di continuo, misurarsi ossessivamente con il metro, o controllare allo specchio le parti percepite come “grasse”. Nei soggetti con  di anoressia nervosa i livelli di autostima sono fortemente influenzati dalla forma fisica e dal peso corporeo. La perdita di peso viene considerata come una straordinaria conquista ed un segno di ferrea autodisciplina, mentre l’incremento ponderale viene esperito come una inaccettabile perdita delle capacità di controllo’.

La cura dell’anoressia comporta un aiuto multi disciplinare composto da medici, psicologi-psicoterapeuti e dietisti. La terapia cognitivo-comportamentale punta a cambiare l’idea che il peso e la forma fisica sia l’unica fonte di autostima e di benessere per sè stessi.

[fonte www.ipsico.it]

Chiama il: 3288848414

INVIA SUBITO UN MESSAGGIO

LEGGI IL CURRICULUM DEL DOTT. REGA

PSICOLOGO – PSICOTERAPEUTA ACERRA

Disturbi del comportamento alimentare: cause e cura dell’anoressia e della bulimia nervosa

L’anoressia nervosa è una condizione caratterizzata dagli aspetti descritti. Distorsione dell’immagine corporea e paura patologica di ingrassare. La persona si sente grassa anche se è obiettivamente sottopeso, oppure percepisce come “troppo grasse” alcune parti del proprio corpo (in genere l’addome, le cosce, i glutei). Per dimagrire osserva digiuni prolungati, cerca di sbarazzarsi del cibo ingerito […] Continua a leggere →