Mio figlio ha un tic: uno sguardo alla Sindrome di Tourette

La o disturbo di Tourette deve il suo nome al neurologo francese George Gilles de la Tourette che nel 1800 ne evidenziò le dinamiche comportamentali.

E’ determinata principalmente da un difetto del metabolismo della dopamina e viene diagnosticato negli individui che presentano visibilmente tic motori o fonici prima dei 18 anni di età.

La persona che manifesta questa tipologia di disturbo è spinta in maniera incontrollabile alla ripetizione di tic motori o vocali.

Sono veloci, improvvisi e stereotipati.

I tic classici più comuni sono il battito di ciglia, il toccare o annusare qualcosa.

I tic vocali invece possono prevedere la ripetizione di suoni – borbottii o grida – e la ripetizione di parole.

Il manifestarsi di questi tic può avvenire durante l’arco dell’intera giornata, in modalità frenetica o meno grave a seconda del periodo.

I e gli cui viene diagnosticata la sindrome di Tourette vivono un grave scompenso relazionale e sociale associato a dosi di imbarazzo e perdita di autostima.

I soggetti affetti da questo tic spesso conoscono altre tipologie di disturbi psicologici come il disturbo da deficit dell’attenzione e iperattività, il disturbo ossessivo compulsivo, disturbi dell’, , disturbo dell’apprendimento, aggressività, comportamento distruttivo, balbuzie.

La sindrome di Tourette si manifesta in maniera rilevante in età adolescenziale dove l’incidenza – a differenza dell’età pediatrica – risulta maggiore.

Cosa può far presagire l’insorgenza del disturbo?

Stress psicosociale e depressione sono cause indipendenti ma predittive del disturbo.

TERAPIA

Il prevede un iter di terapia cognitivo-comportamentale affiancato da uno psicologo e possibilmente da un’equipe multidisciplinare composta da medici, psicoterapeuti e insegnanti.

Accanto a questa tipologia di terapia vengono affiancate anche delle tecniche di rilassamento, respirazione e contrazione muscolare per fornire dei comportamenti alternativi a quelli utilizzati per mettere in atto un tic.

 

[fonte stateofmind.it]

Chiama il: 3288848414

INVIA SUBITO UN MESSAGGIO

LEGGI IL CURRICULUM DEL DOTT. REGA

PSICOLOGO – PSICOTERAPEUTA ACERRA

Dipendenze. Quando l’alcol diventa assuefazione

alc2 La dipendenza dall’alcol in una persona si mostra nella sua incapacità a desistere e evitare bevande alcoliche e a controllarne quindi l’assunzione. Questo problema comporta gravi conseguenze che si ripercuotono in diversi ambiti, da quello delle relazioni a quello familiare passando per quello lavorativo e sentimentale e non per ultimo ha un impatto molto negativo […] Continua a leggere →

Mio figlio litiga con tutti: il disturbo oppositivo provocatorio (DOP)

dop Il Disturbo oppositivo provocatorio (DOP) è un disturbo del comportamento che interessa l’ambito di interazione sociale del bambino.  Il bambino che presenta questo disturbo esibisce in maniera persistente rabbia – spesso inappropriata – irritabilità, comportamenti provocatori e oppositività che causano problemi di socializzazione. Per diagnosticare questo disturbo è necessario che il bambino presenti questi comportamenti […] Continua a leggere →

Il vaginismo. Lo spettro sessuale delle donne

dolore DISTURBI SESSUALI. CAUSE E TERAPIA DEL VAGINISMO Il vaginismo è un disturbo sessuale diffuso tra le donne che si lasciano condizionare a livello psico-fisico dal pensiero che la penetrazione abbia effetti dolorosi. Anatomicamente non ci sono variazioni anormali del organo genitale ma cause psicologiche che hanno un riflesso sulla contrazione dei muscoli. Il riflesso condizionato […] Continua a leggere →

Disturbo bipolare. Sintomi e cura

bipolar Il disturbo bipolare o disturbo maniaco-depressivo è una patologia psichiatrica caratterizzata dall’alternanza di fasi maniacali o euforiche con gravi alterazioni dell’umore –  e quindi dei comportamenti e dei pensieri –  a fasi depressive. Durante le fasi maniacali la persona può mostrare comportamenti eccessivi e talvolta socialmente inappropriati. Spesso ci si sente euforici e in grado […] Continua a leggere →

Tecniche e rimedi per l’eiaculazione precoce

Kety-Bastiani__Fuoco-e-acqua-io_g L’eiaculazione precoce si è visto essere un disturbo molto frequente e frustante per gli uomini caratterizzato dal fatto che il paziente eiacula rapidamente durante un rapporto sessuale. Alcuni hanno sostenuto che “la ragione per cui l’eiaculatore precoce non ha appreso a esercitare la continenza nell’eiaculazione stia nel fatto che egli non è consapevole delle sensazioni […] Continua a leggere →

Eiaculazione precoce. Cos’è e quali sono le cause

images L’eiaculazione precoce è un disturbo sessuale che consiste nella tendenza ad eiaculare in una fase molto precoce del rapporto sessuale. La precocità si basa essenzialmente sulla carenza di un giusto controllo della volontà sul riflesso eiaculatorio. Alcuni riflessi sono indipendenti dalla volontà dell’uomo come l’erezione e la vaso congestione genitale per la donna. Altri invece […] Continua a leggere →

Il vuoto d’amore e l’abbandono

Disturbi-di-Origine-Post-Traumatica-o-da-stress-e1364427258818 Ma tu sì, maledici   ora per ora il tuo canto perchè sei sceso nel limbo, dove aspiri l’assenzio di una sopravvivenza negata –  Alda Merini I sensi di vuoto, depressione o autoalienazione che spesso accompagnano la vita delle persone sono spie importanti da tenere in considerazione dal momento che qualcosa nella nostra vita torna […] Continua a leggere →

Mutismo selettivo: mio figlio non parla a scuola

Mutismo_selettivo Il Mutismo Selettivo (MS) è un disordine dell’infanzia caratterizzato dall’incapacità del bambino di parlare in determinati contesti sociali. Può accadere che questo blocco della parola si presenti a scuola, davanti ad educatrici o insegnanti mentre a casa con i genitori o fratelli il problema non si pone. Il mutismo selettivo si riscontra soprattutto nei bambini […] Continua a leggere →

Anginofobia: la paura di soffocare col cibo

cibo-arte L’anginofobia è un disturbo che provoca il timore di deglutire e ingerire cibi per paura di soffocare. Chi soffre di questa fobia vive difficilmente il momento dei pasti, soprattutto se in compagnia. A poco a poco va ad eliminare tutti quei cibi che potenzialmente possono provocargli soffocamento. Carne, pasta o qualsiasi altro tipo di cibo […] Continua a leggere →

La fobia scolare. Mio figlio non vuole andare a scuola

Fobia-scuola-bambini La fobia scolare è un disturbo molto diffuso tra i bambini ed è caratterizzato dal rifiuto della scuola e accompagnato da vari sintomi psicofisici o manifestazioni di ansia e panico. L’ambiente scolastico di norma dovrebbe essere vissuto con serenità dai bambini, complice anche il desiderio di poter stare insieme ai propri amici. Quando tutto questo […] Continua a leggere →

Il disturbo ossessivo compulsivo. Sintomi e cura

disturbo ossessivo compulsivo Il disturbo ossessivo compulsivo è un disturbo d’ansia caratterizzato generalmente da compulsioni e ossessioni. Le ossessioni  possono essere  pensieri, impulsi o immagini mentali che trasmettono ansia alla persona e la spingono ad attuare una serie di azioni ripetute. Sono considerati incontrollabili. I soggetti che soffrono di questo disturbo possono anche temere lo sporco e i […] Continua a leggere →

La discalculia evolutiva: mio figlio ha difficoltà ad eseguire i calcoli.

completa con i regoli La discalculia evolutiva è un  disturbo specifico dell’apprendimento per cui un bambino svolge operazioni aritmetiche con prestazioni inferiori a quelle previste per la sua età. Perché si possa parlare di discalculia bisogna considerare che questo disturbo si presenta nonostante il soggetto sia dotato di un’intelligenza nella norma, un’istruzione adeguata e un ambiente culturale e familiare […] Continua a leggere →

Mio figlio fa errori di ortografia. Cause e trattamento della DISORTOGRAFIA

scansione0002 In età evolutiva può succedere che i bambini trovino difficoltà durante i dettati nell’associare un grafema al suono che gli viene dato. Questo genere di disturbo è definito disortografia evolutiva e rientra tra i disturbi specifici dell’apprendimento. E’ caratterizzato da un’evidente lentezza esecutiva nella realizzazione dei grafemi. Gli errori tipici possono essere di tipo fonologico […] Continua a leggere →

L’ortoressia: l’ossessione del mangiare sano

falsi_dautorecrop L’ortoressia è quel disturbo alimentare per cui una persona è notevolmente ossessionata dal cibo sano. Gli studi sull’ortoressia sono piuttosto recenti e seguono la tendenza di questi tempi a seguire uno stile di vita vegano. L’ossessione per il cibo salutare ultimamente viene molto rafforzata dalle migliaia di informazioni e notizie ormai facilmente ricavabili dal web che […] Continua a leggere →